Post

LE DONNE DEI POLIZIOTTI

LE DONNE DEI POLIZIOTTIAgostina BelliAgostina Maria Magnoni, in arte Agostina Belli, nasce a Milano il 13 Aprile 1949. L'indole risoluta ed una buona dose di coraggio sono attributi del carattere che si riveleranno determinanti sia per il conseguimento della fama, sia per superare le durissime prove che costelleranno il suo futuro. Infatti, la sua vita è densa di eventi dolorosi che affronterà con una forza di volontà non comuni e che inciderà decisamente nella sua maturazione di donna e di attrice. L'evento che imprime la svolta decisiva alla sua vita accade nel 1968. Un giorno una sua amica la informa che Carlo Lizzanista reclutando comparse per girare nel centro di Milano alcune scene del filmBanditi a Milanoispirato alle imprese della banda Cavallero, e la convince ad inviare al regista una sua foto tessera. Viene selezionata e non deve attendere molto per ritrovarsi sul set al fianco di un manescoGian Maria Volontè,ad interpretare il minuscolo ruolo di ostaggio ca…

PRESENTAZIONE

Il poliziottesco, conosciuto anche come poliziesco all'italiana, è stato un genere cinematografico in voga fra gli anni settanta e i primissimi anni ottanta, la cui tematica si basava generalmente su indagini poliziesche che prendevano sovente spunto da fatti di cronaca nera dell'epoca, sviluppandoli in chiave enfatica, spesso in senso critico, a volte demagogica o in taluni casi anche comica. La genesi del poliziottesco è legata, principalmente, ad uno dei generi di maggior diffusione nel mondo cinematografico, cioè il poliziesco; il punto di partenza di questo percorso è dato, probabilmente, da un film di Carlo Lizzani del 1968, “Banditi a Milano” con Tomas Milian nella parte di un commissario napoletano dalla colorita umanità e Gian Maria Volontè in quella del criminale, altri film che sono solitamente annoverati tra albori del genere possono essere considerati “Confessione di un commissario di polizia al procuratore della repubblica” del 1971 di Damiano Damiani, il mitico …

MAURIZIO MERLI: L'ICONA DEL POLIZIOTTESCO

Immagine
Maurizio Merli Maurizio Merli (Roma, 8 febbraio1940Roma, 10 marzo1989) è stato un attoreitaliano, particolarmente noto per aver interpretato numerosi film poliziotteschi in voga negli anni settanta. È stato interprete difotoromanzi per la rivista Grand Hotel.

Gli esordi
Debuttò nel cinema nel1963, come comparsa ne Il Gattopardo di Luchino Visconti. Dopo altre parti in pellicole minori e nel teatro di rivista con Carlo Dapporto, iniziò la carriera nelle produzioni televisive in I grandi camaleonti (per la regia di Edmo Fenoglio, 1964), pur continuando la recitazione teatrale (nel 1968 partecipa all'"Orlando furioso" di Luca Ronconi). La grande notorietà tra il pubblico però giunge con la partecipazione come protagonista nello sceneggiato televisivoIl giovane Garibaldi di Franco Rossi (1974), in cui interpreta l'Eroe dei due mondi. 
Icona del Poliziottesco
Merli divenne negli anni settanta uno degli attori più noti del generepoliziottesco, con film come Roma violenta, …

LE LOCANDINE

Immagine

I MAESTRI DEL POLIZIOTTESCO

In ordine alfabetico partendo dal nome
Alberto De Martino
(Roma, 12 giugno 1929)
Regista e sceneggiatore, laureato in giurisprudenza, esordisce nel 1948 come documentarista; dopo essere stato aiuto-regista negli anni '50, passa dietro la macchina da presa dirigendo il peplum “Il gladiatore invincibile”-1961. Specializzatosi nel genere mitologico (“Perseo l'invincibile”-1963; “Il trionfo di Ercole”-1964), firma anche un western all'italiana con Alberto Lupo e Nando Gazzolo (“Django spara per primo”-1966) e alcuni modesti polizieschi.
Si dedica poi ad ambiziose coproduzioni internazionali come lo scontato thriller nucleare “Holocaust 2000”-1977.
Film di genere “poliziotteschi” da lui diretti:
Banditi a Roma (Roma come Chicago) (1969)
L'uomo dagli occhi di ghiaccio (1971)
I familiari delle vittime non saranno avvertiti (1972)
Il consigliori (1973)
Una Magnum Special per Tony Saitta (1976).

Alfio Caltabiano (Alfio Caltaviano / Al Northon)
(Pistoia, 17 luglio 1932 - Roma, lugl…